|

Basta : “con il Sassuolo dobbiamo stare attenti”

Basta, con il Sassuolo, dobbiamo stare attentiLa partita di domenica contro il Sassuolo è molto importante per la Lazio e il suo cammino verso l’Europa. Questo lo sa DUSAN BASTA che, intervenendo ai microfoni di Lazio Style Radio, ha fatto chiarezza sulla sua situazione e su quella della squadra: “Purtroppo ho avuto questa brutta influenza ma ora mi sento molto meglio! Ho avuto anche la febbre ed erano anni che non mi ammalavo così“.

Bella reazione contro il Palermo.
Quando si vince va sempre bene. Questo è lo spirito giusto, ribaltare il risultato è sempre un aspetto molto importante“.

Com’è stato l’ambientamento a Roma?
All’inizio nella Capitale non è mai facile, ma c’è da dire che prima di arrivare in Italia giocavo nella Stella Rossa, dove il tifo è comunque molto caldo. A Udine invece è molto più tranquillo. In Serbia giocavo nella stessa posizone che ho ora a Roma, mentre con l’Udinese, nella difesa a tre potevo attaccare di più, visto che ero nella linea di centrocampo“.

Da bambino ti piaceva giocare in attacco.
Devo tornare indietro negli anni. Quando avevo 15 anni giocavo anche attaccante. Nella Stella Rossa invece come ala. Poi gli allenatori successivi mi dissero che potevo giocare anche terzino e così ho iniziato. Un allenatore che ha scoperto anche Jugovic e Stankovic mi disse che un giocatore deve saper giocare più ruoli per essere completo“.

Vi aspetta la trasferta contro il Sassuolo.
Non sarà semplice, dovremo fare una gara molto attenta. Il Sassuolo può essere pericoloso, ma noi ci siamo ripresi dopo due sconfitte per cui dobbiamo proseguire su questa scia. Ora dobbiamo essere umili e fare un passo alla volta. La squadra c’è ma questa non è una garanzia per fare risultato. Solo con la mentalità giusta potremo fare qualcosa di grande“.

Che allenatore è Pioli?
Ci ha dato questa mentalità, questa spinta di attaccare sempre e di aggredire gli avversari. Questo è il calcio moderno, poi ovvio devi avere anche i giocatori adatti e che ti seguono, ma qui secondo me ci sono. Poi ci ha fatto cantare l’inno! Per me era la prima volta. Siamo rimasti un po’ sorpresi, ma è davvero una bella cosa. Cerca sempre di fare gruppo e ci è riuscito perché ci sono dei giocatori che non trovano molto spazio ma che si sentono comunque importanti. Una chance capita sempre a tutti e quello che mi ha sorpreso è che tutti si fanno trovare pronti“.

Quando tornerai in campo?
Ho ripreso ad allenarmi in questi giorni, per cui mi sento pronto a rientrare“.

A breve rientreranno i tuoi compagni, soprattutto Djordjevic.
Ha tanta voglia di tornare, è un professionista vero. Non ha preso neanche un kg, ed è molto determinato a tornare più forte di prima“.

Alla Lazio ci sono stati in passato molti biondi come te.
Sì, so di Re Cecconi e mi fa piacere essere accostato a lui, almeno nelle sembianze dei capelli“.

Come ti sei inserito nello spogliatoio?
Subito alla grande. Mi trovo molto bene con i compagni

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=35575

Posted by on Feb 28 2015. Filed under Campionato, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...