|

Auguri a Vincenzo D’Amico, da Giampiero Serafini

Auguri a Vincenzo D'Amico, da Giampiero SerafiniLa nostra redazione vuole fare gli auguri ad un Grande laziale,Vincenzo D’amico, in modo un pò diverso dal solito realizzando un’intervista a chi l’ha conosciuto ai tempi della Ternana. In esclusiva per sslazionews l’intervista a Giampiero Serafini

Oggi è il compleanno di una grande Laziale, Vincenzo D’Amico, tu che hai avuto modo di conoscerlo ai tempi della Ternana che ricordi hai sia come giocatore che come uomo?

Ho conosciuto Vincenzo nel 1987 quando giocavamo insieme alla Ternana, io ero un ragazzetto mentre lui era alla fine della sua splendida carriera…. E’ nata subito una bella amicizia.Lui dall’alto della sua esperienza calcistica mi ha preso subito a ben volere sia in campo che fuori.Io giovanissimo approdavo in una squadra di grandi ambizioni e con grandi calciatori, oltre a Vincenzo c’erano Torrisi, Graziani, Coppola etc. e quindi ero un pochino in soggezione ma lui sin dal ritiro precampionato mi ha aiutato a inserirmi ed io tifossissimo della Lazio ho coronato un sogno,imparare ad essere un calciatore prendendo come esempio una delle bandiere storiche della mia squadra. Anche come uomo Vincenzo si è dimostrato un grande, al di fuori dal campo mi ha trattato come un fratello minore dandomi consigli e lezioni di vita. Ero quasi sempre a pranzo a casa sua.

Cosa ti ha insegnato come calciatore?

Come calciatore credo mi abbia insegnato moltissimo, sia come mentalità che come tecnica.La sua classe a volte mi sbalordiva e io mi fermavo in campo per vedere i suoi movimenti e le sue giocate. La mia modesta carriera da calciatore credo sia gran parte merito di Vincenzino che mi ha aiutatoa crescere proprio nel momento più importante della mia carriera.

Ci racconti qualche aneddeto particolare che ti è rimasto impresso?

Di aneddoti ne ricordo parecchi.Ricordo che ogni partita giocata in casa durante il trasferimento in pullman dalla sede del nostro ritiro allo stadio Vincenzo faceva fermare il pulman presso una pasticceria dove scendeva solo lui per comprare delle meringhe,era una forma di scaramanzia. Poi ricordo un’altra volta quando perdemmo in casa contro il Gubbio.C’era una contestazione feroce contro di noi da parte dei nostri tifosi e avevamo le macchine parcheggiate nell’antistadio dove erano assiepati un migliaio di tifosi.Vincenzo sapendo che se fosse andato lui a prendere la sua macchina lo avrebbero massacrato mandò me nella speranza che non mi avrebbero contestato. Invece fui assalito da una fitta sassaiola e alla fine  dovemmo uscire dentro i cellulari della polizia per evitare i tifosi. Altro episodio, quando durante un’amichevole contro il Brescia che allora militava in serie A chiese al nostro mister di farmi giocare con il numero 10 e la fascia di capitano (cioè con la sua maglia e la sua fascia) fu un onore per me entrare in campo così quel giorno.

Hai ancora rapporti con Vincenzo e di che tipo?

Con Vincenzo da quel lontano 1987 è rimasta una grande amicizia che nonostante siano passati 25 anni è rimasta intatta, ci vediamo molto spesso e ci sentiamo sempre al telefono. A mio parere credo sia nata e sia rimasta una grande amicizia (ora non so’ lui come la pensa ah ah ah) che dura da tempo ed è sempre più forte.

 In due parole chi è per te Vincenzo D’Amico?

Vincenzo D’amico per me è un grande Calciatore e un grande uomo che nel momento più importante della mia carriera mi ha fatto crescere e posso solo dirgli grazie dal profondo del cuore. Modestamente posso dire che è stato un fratello maggiore e che oggi è un vero amico con la A maiuscola. 25 anni di grande e sincera amicizia.

In ringraziamento a Giampiero Serafini che ci ha fatto conoscere un Vincenzo D’Amico inedito.

AUGURI VINCENZO da tutta la redazione di sslazionews e dal tutto il popolo biancoceleste

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=24054

Posted by on Nov 5 2012. Filed under Curiosità, Esclusive SSLN, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...