|

Agente di Biglia : ” Lucas deve giocare in modo diverso “

Agente di Biglia : " Lucas deve giocare in modo diverso In estate era stato descritto come uno dei colpi migliori di questo mercato estivo, poi nelle prime uscite in maglia biancoceleste – soprattutto in Supercoppa – non aveva convinto. Lucas Biglia, di ruolo centrocampista centrale, vuole prendersi la sua Lazio. Chi lo conosce giura che non si sono ancora viste le vere qualità del calciatore, colpa della diversità del calcio italiano? Colpa dell’allenatore? Per rispondere a queste domande, la redazione di Lazialità ha contattato in esclusiva Enzo Montepaone, procuratore del giocatore, il quale – durante una lunga chiacchierata – ci ha spiegato quali sono i motivi, secondo lui, dell’inizio titubante del giocatore argentino.  Come giudica i primi mesi di Biglia in Italia? “Lucas ha passato questi primi mesi tra diversi infortuni e le pause per le nazionali, quindi non si è potuto allenare con regolarità. Lui è felice qui a Roma ed è contento di essere arrivato alla Lazio. Ancora non si sono viste tutte le sue qualità, lui può dare molto di più”.   Oltre gli infortuni, ci sono altri motivi per i quali non è ancora riuscito ad esprimersi? “Ci sono diversi sistemi di gioco che convengono o non convengono ad un calciatore. Biglia ha un tipo di gioco in cui si trova bene a fraseggiare, a tenere il pallone, coinvolgere tutta la squadra finchè non trova l’imbucata per il compagno. La Lazio invece gioca troppo verticale e allora è diverso”.   Secondo lei possono giocare insieme Lucas e Ledesma? “Certo, quello è lo sbaglio che ha fatto l’allenatore fino ad ora, possono convivere e come. Biglia può giocare qualche metro più avanti e Ledesma dietro, si completano molto bene”   Quindi per lei è stato un problema meramente tattico e non di adattamento: “Si. Questo ragazzo ha giocato in tutta la trafila delle nazionali argentine, ha giocato sempre la Champions, non è che il calcio italiano sia tanto distante, è il sistema di gioco che certe volte penalizza. Bisogna saper valorizzare i giocatori. In un sistema verticale come quello della Lazio, in cui bisogna dare sempre il passaggio in profondità, fa perdere copertura. Se la palla viene servita così spesso verticalmente, la maggior parte delle volte torna agli avversari che ripartono, ed ecco che in quel momento la squadra si trova scoperta e il centrocampo ne risente”.   Nelle ultime partite si sono visti passi in avanti per lui: “Lucas è un leader, di grandissima qualità e un grande professionista. Ha bisogno di sincronizzarsi con i compagni di squadra. Se a centrocampo si producono sempre gli spazi lui ovviamente ne risente. La squadra è sempre troppo lunga, non compatta, allora si creano sempre buchi in campo su cui i rivali si infilano. Ed ecco che lui, come chiunque altro, si trova in difficoltà. Per la qualità che ha la squadra, i biancocelesti dovrebbero essere al ridosso delle prime, ha delle ottime individualità, poi bisogna creare una squadra vera”.

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=30086

Posted by on Nov 30 2013. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...